Post in evidenza

CONCORSO PUBBLICO AGENTE DI POLIZIA LOCALE BRESCIA

 

CONCORSO PUBBLICO PER TRE POSTI DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE




COMUNE DI TOSCOLANO - MADERNO

Provincia di Brescia




INDETTO CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 3 POSTI DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE  CATEGORIA C1 A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO.


SCADENZA 21 GENNAIO 2021


REQUISITI PER L'AMMISSIONE

  • Cittadinanza italiana ad eccezione dei soggetti appartenenti all’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. 7 febbraio 1994 (in G.U. n. 61/94). Sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini degli altri Stati membri dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono possedere, ai fini dell’accesso ai posti della pubblica amministrazione, i seguenti requisiti:
 - Godere dei diritti politici e civili anche negli Stati di appartenenza o di provenienza ed essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti i requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; 

- Avere adeguata conoscenza della lingua italiana da accertare nel corso dello svolgimento delle prove d’esame;

  • Età non inferiore ai 18 anni;
  • Essere in possesso dei requisiti previsti dall’art.5 comma 2 della Legge 65/1986 per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza, e precisamente: 
- Godere dei diritti civili e politici 
- Non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere vistato sottoposto a misura di prevenzione 
- Non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici;

  • Essere in possesso sia dell’idoneità psico-fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo di Agente di Polizia Locale, sia dell’idoneità psico-fisica richiesta per il porto d’armi di ordinanza; in particolare sono richiesti i seguenti requisiti psico-fisici: 
- Sana e robusta costituzione fisica e immunità da imperfezioni fisiche pregiudizievoli allo svolgimento dei compiti di istituto; 
- Normalità del senso cromatico e luminoso - Acutezza visiva (ad occhio nudo) non inferiore a 12 decimi complessivo con non meno di cinque decimi nell’occhio che vede meno 
- Conservata capacità uditiva evidenziata da esame audiometrico;

  • I candidati non dovranno, inoltre, trovarsi nelle condizioni di disabilità di cui all’art.1 della legge n.68/1999 e ss.mm.ii. (art.3 comma 4 Legge 68/99)
  • ’Amministrazione sottoporrà a visita medica preventiva in fase preassuntiva i vincitori del concorso, al fine di verificare l’idoneità psico-fisica alle mansioni proprie del servizio di polizia locale e specificatamente al servizio operativo sul territorio articolato nelle fasce orarie giornaliere e notturne; qualora l’esito dell’accertamento dia luogo ad un giudizio di inidoneità, totale o parziale, permanente o temporanea, alle mansioni richieste non si procederà all’assunzione. Inoltre, in fase preassuntiva, sarà effettuato l’accertamento dell’idoneità psico – fisica per l’espletamento dei compiti di servizio per ottenere il porto d’armi; anche in questo caso, in caso di giudizio di inidoneità, non si procederà all’assunzione.
  • Essere in regola nei riguardi degli obblighi di leva (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985); Ai sensi dell’art.636 del Dlgs 66/2010 non possono partecipare al concorso coloro che hanno prestato servizio civile sostitutivo del servizio militare in qualità di “obiettori di coscienza”, trattandosi di impiego che comporta l’uso delle armi, a meno che non abbiano rinunciato allo status di “obiettore di coscienza” ai sensi del comma 3 del medesimo articolo;
  • Essere in possesso dello specifico titolo di studio previsto da norme legislative o regolamentari, per l’accesso al profilo per il quale concorrono, ed in specifica: DIPLOMA DI MATURITA’ o titolo superiore;
  • Per i cittadini degli Stati membri dell’UE e per coloro che hanno conseguito il titolo di studio all’estero, l’equipollenza deve risultare da idonea certificazione rilasciata dalle competenti autorità e presentata dal candidato;
  • Possesso di patente di guida di categoria B senza limitazioni;
  • Iscrizione nelle liste elettorali;
  • Non avere subito condanne penali, anche non passate in giudicato, né avere procedimenti penali in corso, che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di pubblico impiego;
  • Non avere subito nell’ultimo biennio, o avere in corso, procedimenti disciplinari superiori al rimprovero verbale;
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ovvero licenziati per persistente insufficiente rendimento o per aver conseguito l’impiego attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile, ovvero dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art. 127 del D.P.R. n. 3 del 10.1.1957; 
  • Conoscenze informatiche dei principali applicativi;
  • Conoscenza della lingua inglese.

Le dichiarazioni rese nella domanda di ammissione al concorso che sostituiscono le relative certificazioni o gli atti di notorietà sono soggette a sanzioni penali previste dal D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e successive modifiche ed integrazioni, per le ipotesi di falsità di atti e dichiarazioni mendaci. E’ fatta salva la facoltà dell’Amministrazione di richiedere in qualsiasi momento ai concorrenti i documenti dichiarati nella domanda: la non corrispondenza tra quanto dichiarato e quanto accertato comporta in ogni momento l’esclusione dal concorso.

La partecipazione al concorso comporta la esplicita ed incondizionata accettazione delle norme stabilite dal presente bando, nonché delle eventuali modifiche che vi venissero apportate.

Tutti i requisiti generali e specifici sopra menzionati devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile stabilito dal bando per la presentazione della domanda di ammissione, nonché al momento della sottoscrizione del contratto individuale di lavoro. Il difetto dei requisiti prescritti dal bando comporta, da parte dell’Amministrazione, il diniego alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro con il vincitore della selezione risultato idoneo alle prove d’esame e la decadenza dalla graduatoria.

 Sui posti messi a concorso opera la riserva del 20% prevista dal D.Lgs. n. 66/2010,artt. 1014 e 678,comma 9 favore dei Militari volontari e degli Ufficiali di complemento delle Forze Armate congedati senza demerito al termine della ferma prefissata, per un totale di n.1 posto. Il diritto alla riserva viene fatto valere solo per i candidati risultati idonei ed inseriti nella graduatoria finale di merito, esclusivamente per il numero di posti messi a concorso e non per eventuali successivi scorrimenti di graduatoria. Nel caso non vi siano candidati riservatari i posti verranno assegnati ai candidati utilmente collocati secondo l’ordine della graduatoria.


DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di partecipazione alla procedura di concorso, redatta sullo schema allegato al presente bando, dovrà essere presentata, entro le ore 12.00 del trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione sulla gazzetta ufficiale (scadenza: 21/01/2021)

TUTTE LE INFORMAZIONE PER PRESENTARE LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE SONO DESCRITTE NEL BANDO CLICCA QUI 

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO


  Per eventuali informazioni inerenti alla presente selezione i concorrenti possono rivolgersi all’Ufficio Personale del Comune di Toscolano Maderno (Via Trento n. 5 - tel. 0365/546082) dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle 14.30 alle 16.00 (escluso il mercoledì ed il venerdì pomeriggio). La Responsabile del Procedimento amministrativo è la Sig.ra Tatiana Bianchi.


napolisole.it  non e' legato in nessun modo ai concorsi,  pertanto declina qualsiasi responsabilità e non risponderà a comunicazioni riguardanti eventuali irregolarità.

Commenti

Post popolari in questo blog