Post in evidenza

CONCORSO PUBBLICO DUE AGENTI DI POLIZIA LOCALE CATEGORIA C LOMBARDIA


CONCORSO PUBBLICO DUE AGENTI DI POLIZIA LOCALE CATEGORIA C




UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DELLA VALMALENCO
Comuni di Chiesa in Valmalenco, Lanzada e Caspoggio







INDETTO CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L'ASSUNZIONE DI N. 2 AGENTI DI POLIZIA LOCALE CATEGORIA C1 A TEMPO INDETERMINATO.




SCADENZA 5 LUGLIO 2020





REQUISITI PER L'AMMISSIONE 
  • CITTADINANZA ITALIANA 
 cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea unitamente ai requisiti previsti dall'art. 3 del D.P.C.M. n. 174 del 07.02.1994 e ss.mm.ii
- godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza;
- essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
- avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
  • il requisito della cittadinanza italiana non è richiesto per le seguenti ipotesi previste dall’art. 38 del d. lgs. 165/2001 così come modificato dall’art. 7, comma 1, della legge 06 agosto 2013 n. 97: 
- i familiari di cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea che non abbiano la cittadinanza di uno Stato membro ma che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente (art. 38 comma 1);
- i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria (art. 38 comma 3-bis);

  • ETA’ NON INFERIORE A 18 ANNI
  • GODIMENTO DEI DIRITTI CIVILI E POLITICI, (anche negli stati di provenienza o appartenenza in caso di cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea) ovvero non essere incorso in alcuna delle cause che, a norma delle vigenti disposizioni di Legge, ne impediscono il possesso.
  • Non essere esclusi dall’elettorato politico attivo.
  • Non essere stati condannati con sentenza passata in giudicato, fatta eccezione per le sentenze di applicazione della pena su richiesta delle parti pronunciate fino al 5 aprile 2001 compreso e dei decreti penali di condanna, per reati che diano luogo, ai sensi della normativa vigente, ad ipotesi di risoluzione del rapporto di lavoro o sospensione del servizio e/o per reati che risultino, ad insindacabile giudizio dell’Amministrazione, incompatibili con l’assunzione. La valutazione di incompatibilità verrà condotta alla luce dei seguenti criteri: 
  • Titolo di reato; 
  • Attualità o meno del comportamento negativo 
  • Tipo ed entità della pena inflitta;
  • Mansioni relative al posto da ricoprire.  
  • NON essere stato LICENZIATO per motivi disciplinari, DESTITUITO O DISPENSATO dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento e di non essere stato DICHIARATO DECADUTO da un altro impiego statale ai sensi dell’art. 127, lettera d) del testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile
  • NON AVERE CONDANNE PENALI O PROCEDIMENTI PENALI IN CORSO relativi ad uno o più reati che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione, salvo l'intervenuta riabilitazione
  • Essere in regola con le norme concernenti gli OBBLIGHI DI LEVA e di servizio militare (solo per i soggetti all'obbligo di leva)
  • TITOLO DI STUDIO : Diploma di maturità di istituto di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale. Il candidato, dovrà indicare l'anno in cui è stato conseguito il titolo richiesto, l’istituto che lo ha rilasciato ed il relativo punteggio. Per i titoli di studio conseguiti all'estero deve essere allegata la certificazione relativa all’equivalenza con il titolo di studio italiano rilasciato dalla competente autorità.
  • CONOSCENZA della LINGUA INGLESE
  • Per i cittadini dell’Unione Europea è richiesta un’adeguata conoscenza scritta e parlata della lingua italiana
  • CONOSCENZA dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse con particolare riferimento all’uso del personal computer in ambiente windows, dei programmi Word, Excel, Internet Explorer, Outlook.
  • Possesso della PATENTE di guida di categoria B.
  • Assenza di provvedimenti o atti attestanti l’impossibilità o la rinuncia all'utilizzo dell’arma visto che il servizio presso l’Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco prevede l’eventuale uso delle armi. Coloro che hanno prestato servizio civile non potranno partecipare al presente bando - ai sensi dell’art. 636, comma 1, del d. lgs. 15 marzo 2010 n. 66 – salvo che abbiano rinunciato allo status di obiettore di coscienza ai sensi del comma 3 dell’art. 636 del citato d. lgs. n. 66/2010. 
  • Essere in possesso dei requisiti richiesti dall’art. 5, comma 2, della legge 07 marzo 1986 n. 65 per conseguire la qualità di agente di pubblica sicurezza.
-  godimento dei diritti civili e politici
-  non aver subito condanna con pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misura di prevenzione.
- non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici.
  • IDONEITA’ PSICOFISICA-ATTITUDINALE all'impiego in relazione all’attività specifica di agente di polizia locale.
- Ai sensi dell’art. 3, comma 4 della legge n. 68/1999 non possono partecipare i candidati in condizione di disabilità in quanto trattasi di servizi non amministrativi.
- È necessario che i candidati abbiano i seguenti requisiti previsti dalla Deliberazione C.R. Lombardia n. V/1264 del 29.11.1994:
  • normalità del senso cromatico e luminoso.
  • acutezza visiva non inferiore a dodici decimi complessivi con non meno di cinque decimi nell'occhio che vede meno 
  • percezione della voce sussurrata a m 6 da ciascun orecchio.
  L'Amministrazione sottoporrà a visita medica gli aventi diritto a nomina, in base alla normativa vigente.

Tutti i summenzionati requisiti devono essere posseduti sia alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando per la presentazione della domanda di ammissione sia al momento dell’assunzione. 







napolisole.it  non e' legato in nessun modo ai concorsi,  pertanto declina qualsiasi responsabilità e non risponderà a comunicazioni riguardanti eventuali irregolarità.

Commenti