Post in evidenza

CONCORSO PUBBLICO - 20 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - TECNICO SANITARIO DI LABORATORIO BIOMEDICO CAT D UNIVERSITÀ DI NAPOLI



20 POSTI DI TECNICO SANITARIO BIOMEDICO CATEGORIA D NAPOLI




                     AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA LUIGI VANVITELLI DI NAPOLI




INDETTO CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER N. 20 POSTI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - TECNICO SANITARIO DI LABORATORIO BIOMEDICO CATEGORIA D AREA COMPARTO DELL'AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA LUIGI VANVITELLI DI NAPOLI





                                                                SCADENZA 25 GIUGNO 2020









REQUISITI PER L'AMMISSIONE 

essere in possesso della cittadinanza italiana, salvo le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea.
Ai sensi dell’art. 38 D. Lgs. 165/2001 e s.m.i. possono, altresì, partecipare:
  • i cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea, nonché i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
  • i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • essere in possesso di idoneità fisica all’impiego. Stante la necessità di garantire una adeguata attività di assistenza diretta nei confronti dell’utenza, è richiesta idoneità incondizionata rispetto alle mansioni da svolgere in reparti organizzati con i lavori a turni 24 ore su 24. L’accertamento della idoneità fisica all’impiego, è effettuata a cura dell’Azienda prima dell’immissione in servizio;
  • assenza di cause di impedimento al godimento dei diritti civili e politici;
  • posizione nei riguardi degli obblighi di leva, per i nati entro il 1985;
  • Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lett. d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10.1.1957, n. 3 o licenziati per giusta causa o giustificato motivo soggettivo ovvero per motivi disciplinari;
  • non aver riportato condanne penali passate in giudicato che comporterebbe il licenziamento da parte di questa Azienda;
  • di non essere collocato a riposo ovvero non avere altre cause ostative alla costituzione dell’incarico.
  • essere in possesso del Diploma di Laurea di primo livello in Tecniche di Laboratorio Biomedico ovvero Diploma Universitario di Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico (D.M. 745/1997) o titoli equipollenti così come individuati dal D.M. 27/07/2000;
  • Il titolo di studio se conseguito all’estero, deve essere riconosciuto equiparato agli analoghi titoli di studio acquisiti in Italia, secondo la normativa vigente.
  • A tal fine, ai sensi dell’art. 38 del D.lgs. 165/2001, il candidato dovrà indicare, a pena esclusione, gli estremi del decreto/riconoscimento dell’equipollenza al corrispondente titolo italiano in base alla normativa vigente.
  • Possono comunque essere ammessi a partecipare al concorso anche coloro che, in possesso del titolo di studio conseguito all’estero, abbiano, entro i termini di cui sopra, fatto richiesta di equiparazione alle competenti autorità così come disposto dall’art. 38 comma 3 del D.Lgs. 165/01.
  • essere iscritto all’Albo dell’Ordine inerente il profilo professionale messo a concorso.
  • L’iscrizione al corrispondente Albo Professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione alla presente selezione, fermo restando l’obbligo di iscrizione all’Albo in Italia prima dell’assunzione in servizio;
I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea o di Paese non comunitario devono avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

Tutti i suddetti requisiti generali e specifici, di cui ai precedenti artt. nn. 1 e 2, a pena di esclusione, devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione alla procedura concorsuale.

La partecipazione al concorso non è soggetta a limiti di età (fatto salvo il limite previsto per il collocamento a riposo d’ufficio) ai sensi dei commi 6 e 7 dell’art. 3 della Legge127/1997 e smi.


RISERVE DEI POSTI

Nell'ambito dei posti messi a concorso operano le seguenti riserve nei confronti dei candidati in possesso dei requisiti di partecipazione di cui al successivo art. 1), risultati idonei al termine della procedura concorsuale:
  • in favore dei volontari delle Forze Armate, ai sensi degli artt. n. 678, comma 9, e n. 1014, comma 3, del D.Lgs. n. 66/2010, nei limiti della percentuale ivi prevista
  • in favore dei destinatari della L. n. 407 del 23/11/1998 e smi, riguardo ai benefici in materia di assunzioni riservate ai familiari delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, nei limiti della percentuale ivi prevista;
  • in favore dei destinatari della L. n. 68 del 12/03/1999 e smi, nei limiti della percentuale ivi prevista.
Per consentire adeguato accesso dall’esterno, le riserve di cui alle precedenti lettere a), b) e c) saranno proporzionalmente applicate nel rispetto del limite del 30% di cui all’art. 3, comma 3, del DPR n. 220/2001.

In carenza o inidoneità dei riservatari, il posto sarà conferito ai candidati non riservatari.

Coloro che intendono avvalersi delle suddette riserve dovranno farne espressa dichiarazione nella domanda di partecipazione al concorso, compilando la relativa parte di interesse nella domanda online e allegando idonea certificazione, pena l’esclusione dal relativo beneficio.



BANDO

napolisole.it  non e' legato in nessun modo ai concorsi,  pertanto declina qualsiasi responsabilità e non risponderà a comunicazioni riguardanti eventuali irregolarità

Commenti