Post in evidenza

CONCORSO PUBBLICO PER 8 AGENTI DI POLIZIA LOCALE A TEMPO PARZIALE


8 POSTI DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE A TEMPO PARZIALE 



                                                                                          COMUNE DI TORTOLÌ
                                                                                                                     Provincia di Nuoro





INDETTO CONCORSO PUBBLICO PER SOLI TITOLI PER LA COPERTURA DI N. 8 POSTI DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CATEGORIA C1 DEL PERSONALE COMPARTO ''FUNZIONI LOCALI A TEMPO DETERMINATO ( 5 MESI ) E PARZIALE (24 ORE SETTIMANALI).


SCADENZA 17 MAGGIO 2020



REQUISITI PER L'AMMISSIONE
  • Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono inoltre possedere i seguenti requisiti:
  • godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; 
  • essere in possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana; · 
  • aver adeguata conoscenza della lingua italiana. 
 L'accertamento di tale requisito è demandato alla Commissione esaminatrice del concorso.

Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica. I cittadini di stati terzi possono partecipare al concorso alle condizioni previste dall'art. 38 commi 1e 3bis del D.lgs. n. 165/2001.
  • Età, alla data di scadenza del presente bando, non inferiore agli anni 18 e non superiore all'età di collocamento a riposo d'ufficio del dipendente comunale.
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • Idoneità psico-fisica all'impiego;
  • per i candidati di genere maschile, essere in posizione regolare rispetto agli obblighi di leva ovvero di non essere tenuti all'assolvimento di tale obbligo a seguito dell'entrata in vigore della Legge di sospensione del servizio militare obbligatorio;
  • assenza di risoluzione di precedenti rapporti di impiego costituiti con pubbliche amministrazioni a causa di insufficiente rendimento, condanna penale o per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile;
  • assenza di destituzione o dispensa dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o decadenza dall'impiego presso una pubblica amministrazione, ai sensi dell’Articolo 127, comma 1 lett. D), del D.P.R. 10.01.1957, n.3
  • assenza di sentenze definitive di condanna o provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso nei casi previsti dalla legge come causa di licenziamento, ovvero assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione e/o il mantenimento del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione. L’Amministrazione si riserva di valutare, a proprio insindacabile giudizio, l'ammissibilità all'impiego di coloro che abbiano riportato condanna penale irrevocabile, anche per effetto di applicazione della pena su richiesta delle parti, alla luce del reato e dell'attualità, o meno, del comportamento negativo in relazione alle mansioni della posizione di lavoro da ricoprire.
  • titolo di studio: diploma di maturità quinquennale ovvero diploma di istruzione secondaria superiore che dia accesso all'Università. Per i candidati in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, è richiesta la dichiarazione di equivalenza ai sensi della vigente normativa in materia.
  • Patente di guida di categoria B.
  • Non essere stato riconosciuto obiettore di coscienza (legge 08.07.1998, n. 230)
  • Non trovarsi nelle condizioni di disabile di cui alla legge n. 68/99 (art. 3 comma 4);
  • Non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misura di prevenzione;
  • Non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici.

I succitati requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di ammissione, stabilito dal bando di concorso, e mantenuti al momento dell’assunzione. L’accertamento della mancanza dei requisiti prescritti per l’ammissione al concorso comporta, in qualunque tempo, l’esclusione dal concorso stesso e la decadenza dell’assunzione.
 

                                                                           


napolisole.it  non e' legato in nessun modo ai concorsi,  pertanto declina qualsiasi responsabilità e non risponderà a comunicazioni riguardanti eventuali irregolarità.


Commenti

Post popolari in questo blog