Post in evidenza

CONCORSO PUBBLICO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE

                              CONCORSO PUBBLICO AGENTE DI POLIZIA LOCALE




                                COMUNE DI BORGHETTO LODIGIANO
                                                                         LOMBARDIA



INDETTO CONCORSO PUBBLICO PER SOLI ESAMI DI N. 1 AGENTE DI POLIZIA LOCALE CATEGORIA C1 C A TEMPO PIENO E INDETERMINATO. SCADENZA 20 FEBBRAIO 2020




REQUISITI PER L'AMMISSIONE

  • cittadinanza italiana; i cittadini di stati terzi possono partecipare al concorso, alle condizioni previste dall'art. 38, c. 1 e c. 3-bis del D.Lgs.vo 165/2001 e a condizione di conoscere la lingua italiana, scritta e parlata;
  • età non inferiore a 18 anni e non superiore al limite massimo di età previsto per il collocamento a riposo;
  • idoneità fisica, senza prescrizioni, alle mansioni proprie del posto da ricoprire ai sensi del D.Lgs.vo 81/2008 e s.m.i
 L’ Amministrazione sottoporrà ad accertamento dell’idoneità i candidati, per il tramite del Medico Competente, prima dell’assunzione in servizio; in tale sede sarà verificato il possesso dei requisiti previsti dal D. M. 28/04/1998 (disciplina del rilascio del porto d’armi) che costituiscono condizioni necessarie e indispensabili, ai fini dell’assunzione in servizio. Per l’espletamento delle mansioni connesse al ruolo di Agente della Polizia Locale, non è consentita l’ammissione al concorso di soggetti privi di vista o con ridotte capacità motorie degli arti e non sono previste riserve di posti a favore di soggetti disabili;



  • titolo di studio: diploma di scuola secondaria di II grado (diploma di maturità conseguito al termine di un percorso di studi di durata quinquennale) rilasciato da istituti scolastici riconosciuti dallo Stato Italiano. I titoli di studio rilasciati in altri Stati, devono essere accompagnati da dichiarazioni di equipollenza al predetto diploma
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • (per i candidati di sesso maschile, nati fino al 31/12/1985) regolare posizione rispetto agli obblighi militari di leva; 
  • non trovarsi in condizioni di impedimento all'uso delle armi, non essere obiettori di coscienza e, nel caso, aver rinunciato con apposita dichiarazione, allo stato di obiettore di coscienza;
  •   non trovarsi in condizioni di impedimento alla guida di veicoli in dotazione al servizio di Polizia Locale;
  • assenza di condizioni di impedimento per il conferimento della qualità di Agente di Pubblica Sicurezza (ai sensi della’art. 5, c. 2, L. 65/86);
  •  assenza di condanne e/o patteggiamenti penali e di procedimenti penali in corso, per reati che impediscono la costituzione di un rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione e l’esercizio della professione di agente della polizia locale;
  • assenza di procedimenti disciplinari in corso presso altra Pubblica Amministrazione o di sanzioni disciplinari riportate nell'ultimo biennio;
  • assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa, licenziamento dal servizio presso una Pubblica Amministrazione, per persistente scarso rendimento o di decadenza dal pubblico impiego conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • conoscenza della lingua inglese; 
  • conoscenza informatiche di base e capacità dell’uso del personal computer (inclusi programmi di editor di testi, foglio elettronico, internet, posta elettronica) 
  •  possesso della patente di guida di tipo B in corso di validità.




Per l’equipollenza dei titoli di studio, è a carico del candidato l’onere di indicare il riferimento normativo necessario, all'atto della presentazione della domanda di ammissione al concorso. I requisiti prescritti per l’ammissione alla procedura devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle candidature e persistere al momento dell’assunzione in servizio. L’Amministrazione si riserva altresì di disporre, in ogni momento della procedura, con proprio atto motivato, l’esclusione dal concorso per difetto dei requisiti prescritti.






TRATTAMENTO ECONOMICO

Al posto oggetto del presente concorso, è attribuito il trattamento economico al lordo delle ritenute fiscali, previdenziali ed assicurative, previsto dal vigente, C.C.N.L. Enti Locali relativamente alla Cat. C livello economico C1 stipendio - tabellare annuo € 20.344,07=, oltre alla corresponsione della tredicesima mensilità, dell’assegno per il nucleo familiare, se ed in quanto spettante, nonché di eventuali emolumenti previsti dalle vigenti disposizioni legislative. A tale trattamento fondamentale si aggiunge il trattamento economico accessorio correlato alle funzioni attribuite e alle connesse responsabilità, previste dal medesimo contratto, se ed in quanto dovuto. Il trattamento economico sarà soggetto alle ritenute fiscali, previdenziali e assistenziali nella misura fissata dalle disposizioni di legge. 



BANDO

napolisole.it  non e' legato in nessun modo ai concorsi,  pertanto declina qualsiasi responsabilità e non risponderà a comunicazioni riguardanti eventuali irregolarità.

Commenti

Post popolari in questo blog

CONCORSO PUBBLICO ISTRUTTORE DI POLIZIA MUNICIPALE