Post in evidenza

SELEZIONE PUBBLICA PER OPERATORE OSS E OPERATORE ADDETTO CUCINA


                                                         CASA DI RIPOSO IPAB

SELEZIONE PUBBLICA PER OPERATORE OSS CATEGORIA B1 E OPERATORE ADDETTO CUCINA CATEGORIA B ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO
 


                             CASA DI RIPOSO - IPAB - MARIA CASSINELLI VED. TIRONE
                                                                MONTAFIA (ASTI)



INDETTO SELEZIONE PUBBLICA PER UNA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L'ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO  PER N. 1 OPERATORE OSS ADDETTO ALLA ASSISTENZA CATEGORIA B1 E N. 1 OPERATORE ADDETTO ALLA CUCINA CATEGORIA B. CON CONTRATTO A TEMPO PARZIALE E DETERMINATO.


SCADENZA 6 DICEMBRE 2017


PROFILO PROFESSIONALE OSS


Il profilo professionale interessato prevede: E’ l’operatore di base all’interno dei servizi dell’Istituto ed è addetto a funzioni di carattere esecutivo nell’ambito di prescrizioni dettagliate del Direttore di struttura al quale risponde in via gerarchica e funzionale.
Rientrano nei compiti di qualifica le seguenti funzioni:

  • la cura personale dell’igiene dell’ospite con tecniche e metodologie dirette alla tutela e al recupero dell’autonomia funzionale, secondo direttive semplici per 2 singolo ospite; 
  •  il controllo e la variazione delle posture, in particolare durante il servizio notturno, secondo le prescrizioni impartite dal Medico di Base;
  • la collaborazione nella gestione di attività occupazionali semplici e nell’attuazione di interventi volti a favorire la socializzazione degli utenti; · la rilevazione del peso e della temperatura corporea;
  • sorveglianza dell’ospite affinché non rechi danno a se o agli altri.
  • partecipazione a momenti di verifica delle attività e dei risultati;
  • l’esecuzione di tecniche dirette alla prevenzione delle piaghe da decubito secondo le disposizioni del personale infermieristico;
  • realizzazione di attività finalizzate a rallentare i processi di progressiva perdita delle abilità funzionali e alla prevenzione delle sindromi da immobilizzazione, attraverso la deambulazione assistita e il metodo di lavoro progettuale; 
  •   la gestione delle attività strumentali di reparto: rifacimento letto e comodino; pulizie, di norma disimpegnate dall'apposita squadra, non rinviabili; disbrigo cucina, sale da pranzo e spazi comuni;
  •  l’effettuazione dei bagni protetti e delle connesse attività di cura della persona (mani, piedi, capelli);
  • la somministrazione di alimenti e bevande su istruzione del Direttore di struttura o di persona da lui delegata per quanto attiene agli aspetti dietetici e/o legati all’assunzione di bevande alcoliche;
  • aiuto all'ospite in tutte le operazioni della vita quotidiana; 
  • preparazione e vestizione delle salme;   
PROFILO PROFESSIONALE ADDETTO ALLA CUCINA

I compiti principali dell’addetto di cucina sono:
  •  preparare cibi freddi come affettati misti, piatti estivi, antipasti, insalate e contorni,
  •  preparare dolci freddi o congelati, impasti e salse varie.
  •  preparazione e presentazione della cucina calda come minestre, verdure, carni, pesci,
  •  conservare con metodi appropriati e differenziati generi alimentari freschi, cibi destinati alla cucina fredda o alla cottura e cibi caldi.
  • preservare la qualità dei prodotti e dei cibi,
  • valutare lo stato di conservazione dei cibi e riconoscere quelli che potrebbero essere avariati,
  • operare, rispettando le norme di igiene personale e aziendale, la pulizia degli utensili e degli spazi cucina,
  • utilizzare in modo adeguato i prodotti di pulizia del settore cucina, 
  • applicare le misure di prevenzione degli infortuni,
  • rispettare le disposizioni in materia di separazione e smaltimento dei rifiuti.  
Deve conoscere i principi di una sana alimentazione. Le conoscenze professionali sui menu permettono di allestire autonomamente semplici menu, tenendo in considerazione le sostanze nutritive e l’offerta stagionale, e di documentare e modificare la loro preparazione, sempre nel rispetto delle tabelle dietetiche definite dall'ASL AT – Servizio Igiene Alimenti Nutrizione. Le conoscenze di calcolo professionale consentono loro di calcolare i costi dei piatti proposti. Gli addetti di cucina, individualmente e in team, sanno affrontare la mole di lavoro e garantire un servizio efficiente e di qualità all'azienda e agli ospiti.

REQUISITI PER L'AMMISSIONE
  • TITOLO DI ACCESSO: Licenza della scuola dell’obbligo e inoltre:
  • per il profilo professionale OSS titolo professionale di “Operatore Socio Sanitario” (OSS) conseguito al termine di corso di formazione non inferiore a 1.000 ore, oppure il titolo di “Addetto all'Assistenza” conseguito al termine del corso specifico istituito o autorizzato dalla Regione Piemonte ai sensi della DGR del Piemonte n. 46-5662 del 25/03/2002 o titolo equipollente conseguito presso altre Regioni. 
Per il profilo professionale ADDETTO CUCINA:
  •  titoli di studio e professionali: diploma di qualifica professionale non inferiore a un triennio attinente al posto a concorso, oppure, in alternativa, licenza della scuola dell’obbligo unitamente ad esperienza lavorativa non inferiore a un anno in aziende pubbliche o private in qualità di cuoco/aiuto cuoco/addetto cucina o simili, e con mansioni attinenti al posto a concorso
  • CITTADINANZA ITALIANA o di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di questi sono familiari, che, pur non avendo la cittadinanza di uno Stato membro, risultano tuttavia, titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente o sono cittadini di Paesi Terzi titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o sono titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria
Ai cittadini non italiani è richiesta un’adeguata conoscenza della lingua italiana e il godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
Si precisa che sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di S. Marino e della Città del Vaticano 
  • ETA': i candidati dovranno aver compiuto il 18° anno di età. 
  • PIENO GODIMENTO dei diritti civili e politici. Non possono accedere all'impiego coloro che siano esclusi dall'elettorato attivo. 
  • ISCRIZIONE LISTE elettorali.
  • MANCANZA DI CONDANNE penali e di procedimenti penali in corso per i quali non sia possibile procedere all'assunzione. 
  • ASSENZA DI DESTITUZIONE o dispensa dall'impiego presso una Pubblica  Amministrazione,
  • ASSENZA DI DECADENZA da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, 4 primo comma, lettera d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello stato, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3;
  • PIENA IDONEITÀ FISICA all'impiego e assenza di infermità o imperfezioni che possano influire sul rendimento in servizio. 
  • POSSESSO della patente di guida di tipo “B” ed essere automunito;
  • POSIZIONE REGOLARE nei confronti degli obblighi di leva (dichiarazione da redigersi solo da parte dei cittadini italiani soggetti all'obbligo di leva);
  • I REQUISITI per ottenere l’ammissione alla selezione dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nell'avviso per la presentazione della domanda di ammissione. 

  TRATTAMENTO ECONOMICO  

 PROFILO PROFESSIONALE OSS
  •  stipendio annuo lordo di € 19.410,69 comprensivo degli aumenti per vacanza contrattuale e della tredicesima mensilità e in conformità a quanto previsto dal C.C.N.L. rapportato al periodo di impiego e alla percentuale di contrattualizzazione del rapporto;
  •   assegno per il nucleo familiare e altre eventuali indennità se spettanti per legge. Gli emolumenti sono soggetti alle ritenute erariali previdenziali e assistenziali stabilite dalla legge.
PROFILO PROFESSIONALE ADDETTO  CUCINA
  • stipendio annuo lordo di € 19.410,69 comprensivo degli aumenti per vacanza contrattuale e della tredicesima mensilità e in conformità a quanto previsto dal C.C.N.L. rapportato al periodo di impiego e alla percentuale di contrattualizzazione del rapporto;
  • assegno per il nucleo familiare e altre eventuali indennità se spettanti per legge. Gli emolumenti sono soggetti alle ritenute erariali previdenziali e assistenziali stabilite dalla legge. 


BANDO  


 




Commenti

Post popolari in questo blog