martedì 20 giugno 2017

Mobilità volontaria Operatore Socio Sanitario Trento

MOBILITA' VOLONTARIA OPERATORE SOCIO SANITARIO IN A.P.S.P. CIVICA DI TRENTO

                                          
                                                A.P.S.P. CIVICA DI TRENTO
                            

Indetto concorso pubblico di mobilità volontaria per la copertura di N. 2 posti di Operatore Socio Sanitario categoria B livello economico evoluto a tempo pieno e indetrminato 36 ore settimanali.

                                               SCADENZA 31 LUGLIO 2016




REQUISITI PER L'AMMISSIONE

  • Essere dipendenti con contratto a tempo indeterminato presso un ente pubblico in cui si applica il vigente CCPL del personale del Comparto Autonomie Locali – Area non dirigenziale;
  • Essere inquadrati nella categoria B, livello evoluto, figura professionale di Operatore socio-sanitario; 
  •  Aver superato il periodo di prova;
  • Non avere limitazioni alle mansioni inerenti il posto da ricoprire né avere in pendenza istanze tendenti ad ottenere una inidoneità seppur parziale;
  • Non avere esonero dal turno notturno, fatte salve le norme a tutela della maternità e paternità;
  • Non avere procedimenti disciplinari in corso né avere riportato sanzioni disciplinari nei due anni precedenti la domanda. 
Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine previsto per la presentazione delle domande di partecipazione alla procedura e devono permanere alla data dell’effettivio trasferimento.

 E’ garantita pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed al trattamento al lavoro, ai sensi del d.lgs. 11 aprile 2006 n. 198 “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna”. Ai sensi dell’art. 1 della Legge 28/03/1991, n° 120, si stabilisce che la condizione di non vedente ai fini della presente selezione, per le implicazioni professionali, costituisce causa di inidoneità.

L’Azienda si riserva di non dar corso alla mobilità in caso di candidati con condanne penali, anche non passate in giudicato, con procedimenti penali pendenti e/o con applicazione di misure cautelari o misure di sicurezza in corso, relativi anche a reati diversi da quelli che impediscono l’accesso all’impiego aziendale.

 I dipendenti che abbiano usufruito della mobilità volontaria non possono beneficiarne ulteriormente prima che siano trascorsi cinque anni dall’ultimo trasferimento.





INFORMAZIONI: Per eventuali informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi alla A.P.S.P. “Civica di Trento”, U.O. di Segreteria, Via della Malpensada n. 156 ( 0461/385000). Il responsabile del procedimento è la d.ssa Francesca Galeaz.



Nessun commento:

Posta un commento

""."ca-pub-9603897488238814",