Post in evidenza

CONCORSO PUBBLICO PER CUOCO SPECIALIZZATO B1

                      CUOCO SPECIALIZZATO CATEGORIA B1 - CONCORSO PUBBLICO



           A.P.S.P. VALLE DEL VANOI - R.S.A. CASA PER ANZIANI - CENTRO SERVIZI
                                                        CANAL SAN BOVO (TN)

             



INDETTOCONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 CUOCO SPECIALIZZATO CATEGORIA B LIVELLO EVOLUTO 1 CONTATTOA TEMPO PIENO E INDETRMINATO A 36 ORE SETTIMANALI DI CUI N. 1 POSTO RISERVATO AI VOLONTARI DELLE FORZE ARMATE. SCADENZA 17 LUGLIO 2017.



REQUISITI PER L'AMMISSIONE

  • età non inferiore ai 18 anni;
  • cittadinanza italiana o cittadinanza di altro Stato appartenente all’Unione Europea. Sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non appartenenti alla Repubblica. 
  • idoneità fisica alle mansioni della figura professionale di Cuoco Specializzato con esenzione da difetti che possono influire sul rendimento del servizio1 . L’accertamento di tale idoneità sarà comunque effettuato dall’Amministrazione, tramite visita medica, prima dell’eventuale assunzione. Dalla visita non dovranno emergere prescrizioni allo svolgimento alle mansioni previste dalla figura professionale del posto messo a concorso pena l’esclusione della graduatoria; 
  • non essere stati destituiti o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • godimento dei diritti politici e civili attivi; 
  •  immunità da condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici, limitatamente alla durata della pena, o che, qualora comminate nel corso di un rapporto di lavoro già instaurato, potrebbero determinare la sanzione del licenziamento secondo quanto previsto dai contratti collettivi in vigore;
  • possesso, del seguente titolo di studio:
    Diploma di scuola media inferiore (o Diploma di scuola secondaria di primo grado) e Attestato di qualificazione professionale di cuoco nonché esperienza professionale biennale attinente la figura sia presso datori di lavoro pubblici che privati 

  • regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari. 
  Possono partecipare inoltre al concorso:

a)i cittadini di uno dei paesi membri dell’Unione Europea, ai sensi del D.P.C.M. 07/02/1994 nr. 174;
b) i familiari di cittadini dell’Unione Europea, anche se cittadini di Stati terzi, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente ai sensi dell’art. 7 della Legge 06.08.2013 nr. 97;
c)i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria ai sensi dell’art. 7 della Legge 06.08.2013 nr. 97.  


Agli stessi, di cui alle lettere a), b) e c) sopra citate è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:  
  • godimento dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza; 
  • il possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica italiana; 
  • un’adeguata conoscenza della lingua italiana; 
 I sopra elencati requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di cui al punto successivo.

Ai sensi dell'art. 1 della Legge 28/03/1991, n. 120, si stabilisce che la condizione di non vedente ai fini del presente bando, per le implicazioni professionali, costituisce causa di inidoneità.

  Non possono essere assunti coloro che negli ultimi cinque anni precedenti all’assunzione siano stati destituiti o licenziati da una Pubblica Amministrazione per giustificato motivo soggettivo o per giusta causa o siano incorsi nella risoluzione del rapporto di lavoro in applicazione dell’art. 32 quinques, del codice penale o per mancato superamento del periodo di prova nella medesima categoria e livello a cui si riferisce l’assunzione. Per i destinatari del Contratto Collettivo Provinciale di Lavoro, comparto Autonomie Locali, l’essere stati oggetto, negli ultimi tre anni precedenti ad un’eventuale assunzione a tempo determinato, di un parere negativo sul servizio prestato al termine di un rapporto di lavoro a tempo determinato, comporta l’impossibilità ad essere assunti a tempo determinato, per le stesse mansioni.

L’Amministrazione si riserva di provvedere all’accertamento dei suddetti requisiti e può disporre in ogni momento, con determinazione motivata del Direttore, l’esclusione dal Concorso e dalla selezione dei concorrenti in difetto dei requisiti prescritti. L’esclusione verrà comunicata all’interessato. 

TRATTAMENTO ECONOMICO
  • stipendio annuo iniziale di € 13.068,00;
  • assegno annuo di € 2.244,00;
  • indennità integrativa speciale di € 6.317,82;
  • assegno per il nucleo famigliare, se ed in quanto spettante, nella misura di Legge;
  • tredicesima mensilità;
  • ogni altra competenza accessoria di Contratto; 
  • altri emolumenti previsti dagli accordi contrattuali in atto;
 Lo stipendio e gli assegni suddetti sono gravati delle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali.

Commenti

Post popolari in questo blog