mercoledì 5 aprile 2017

Operatore Socio Sanitario (OSS) Concorso Pubblico

                       CONCORSO PUBBLICO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO CAT.B1



                CENTRO DI SERVIZI - CASA DI RIPOSO FRANCESCO FENZI
                                                       CONEGLIANO (TV)


Indetto concorso pubblico per soli esami per n. 8 posti del profilo professionale di Operatore Socio Sanitario addetto alla assistenza, a tempo pieno e indeterminato categoria B posizione economica 1.

Due posti sono riservati ai militari volontari ex decreto legislativo 66/2010,  articolo 1014.


                                                   SCADENZA 4 MAGGIO 2017 



REQUISITI RICHIESTI

  • Cittadinanza di uno degli Stati dell’Unione Europea oppure essere familiare di cittadini degli stati membri dell’Unione Europea (senza avere la cittadinanza di uno Stato membro) e titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; oppure essere cittadino/a di Paesi terzi titolare del permesso di soggiorno CE per soggiorni di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato/a ovvero dello status di protezione sussidiaria (secondo quanto disposto dall’articolo 38 del vigente Decreto Legislativo 30/03/2001 n. 165);
  • Età non inferiore agli anni 18 compiuti ed inferiore a quella prevista dalle vigenti disposizioni di legge in materia di collocamento a riposo d’ufficio;
  •  Non essere escluso/a dall’elettorato politico attivo (se cittadino/a italiano/a);
  • Godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza (se cittadino/a di uno degli Stati membri dell’Unione Europea);
  • Non essere stato/a destituito/a dall’impiego presso una P.A., ovvero non essere stato/a dichiarato/a decaduto/a da un pubblico impiego, ai sensi dell’art. 127, primo comma lettera d) del D.P.R. 10/01/57 n. 3;
  • Non aver subito condanne per uno dei reati che comportino la pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici, salvo l’avvenuta riabilitazione;
  • Aver ottemperato agli obblighi di leva o alle disposizioni di legge sul reclutamento;
  • Idoneità psico-fisica incondizionata alle specifiche mansioni da accertarsi in via preventiva ai sensi del vigente Decreto Legislativo 81/2008, Ai sensi dell’art. 1della legge 28/03/1991, n. 120, la condizione di privo di vista comporta l’inidoneità fisica specifica alle mansioni proprie del profilo professionale per il quale è bandito il concorso, essendo l’inidoneità dovuta alla natura delle mansioni assegnate;
  • essere in possesso dell’attestato di qualifica professionale di “Operatore Socio Sanitario”; sono titoli equipollenti gli attestati di qualifica denominati Operatore Addetto all’Assistenza e Operatore Tecnico Addetto all’Assistenza rilasciati a seguito di percorsi formativi biennali di durata pari ad almeno 1.000 ore;  
I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione al concorso. Non possono accedere alla selezione coloro che siano stati esclusi dall’elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale.

 La domanda di partecipazione deve essere firmata dal concorrente, a pena di esclusione. L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione al concorso e per la nomina in ruolo comporta, in qualunque tempo, la decadenza dalla nomina. Il presente bando non vincola in alcun modo il Centro Servizi Casa di Riposo F. Fenzi, che si riserva la facoltà insindacabile di prorogare, sospendere o revocare il presente bando per sopravvenute esigenze o cause ostative o valutazioni di interesse, senza che gli aspiranti possano sollevare eccezioni o vantare diritti di sorta. L’IPAB Casa di Riposo F.Fenzi si riserva di verificare, prima dell’eventuale assunzione, il rispetto degli eventuali vincoli e/o politiche assunzionali stabiliti dalla normativa vigente. 

La presente procedura è comunque subordinata all’esito del procedimento di cui all’art. 34 bis del vigente Decreto Legislativo 165/01 e all’esito del procedimento di cui all’art. 30 comma 2-bis del vigente Decreto legislativo 165/01.

DOMANDA 

La domanda di ammissione al concorso pubblico indetto con il presente bando, deve essere compilata in carta libera o utilizzando il fac-simile allegato, va firmata e va indirizzata al Segretario – Direttore del Centro di Servizi Casa di Riposo “F. Fenzi” di Conegliano. In tale domanda gli aspiranti devono dichiarare, sotto la loro personale responsabilità e nell’ordine seguente:
  •  il nome e cognome;
  • la data e luogo di nascita;
  • il codice fiscale;
  • la residenza il numero telefonico utile al reperimento;
  • la cittadinanza e, se necessario, specificare i requisiti richiesti dall’art. 3 punto 1 del presente avviso;
  • il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  • le eventuali condanne penali riportate, precisando altresì se vi siano procedimenti penali in corso. La dichiarazione negativa è necessaria anche in caso di assenza di condanne o di procedimenti penali in corso;
  •  di non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • l’idoneità psico-fisica incondizionata all’impiego;
  • la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
  • il titolo di studio posseduto e l’Istituto presso il quale tale titolo è stato conseguito. Nel caso in cui il titolo di studio sia stato conseguito all’estero, deve essere indicato il provvedimento di riconoscimento dell’equipollenza al corrispondente titolo di studio rilasciato in Italia, secondo la normativa vigente;
  • la dichiarazione degli eventuali servizi prestati presso pubbliche amministrazioni, specificando la causa di risoluzione di tali impieghi;
  • l’ eventuale appartenenza ad una della categorie che nei pubblici concorsi hanno titoli di precedenza o preferenza a parità di merito secondo quanto indicato all’art. 5 del DPR 487/94 e successive modifiche od integrazioni. La mancata indicazione dei titoli di precedenza o preferenza nella domanda di ammissione al concorso determina la decadenza dalla possibilità di farli valere anche nella presente procedura concorsuale; i concorrenti che abbiano superato la prova orale dovranno far pervenire all’Ente, entro i quindici giorni decorrenti dal giorno successivo a quello in cui hanno sostenuto il colloquio, i documenti in carta semplice attestanti il possesso dei titoli di preferenza o precedenza;
  •  l’espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30/06/03 n. 196 per le finalità correlate alla ricerca e selezione da parte dell’Ente;
  • ’eventuale condizione di portatore di handicap, il tipo di ausilio per gli esami e i tempi necessari aggiuntivi;
  • il domicilio presso il quale devono essere rivolte le comunicazioni relative al concorso, dando atto che, in carenza della sopradetta indicazione, le comunicazioni saranno fatte alla residenza dichiarata; si chiede anche l’indicazione del numero telefonico e dell’ email se posseduta;
  • di aver preso visione del bando;
  • la lingua straniera ai sensi dell’art. 37 del Decreto Legislativo 165/01 scelta fra inglese, francese , tedesco o spagnolo della quale dimostrare la conoscenza;
  • La conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse ai sensi dell’art. 37 del Decreto Legislativo 165/2001;
La domanda deve essere firmata dal concorrente a pena di esclusione. La firma non deve essere autenticata e deve essere allegata fotocopia integrale di un documento valido di riconoscimento.









Nessun commento:

Posta un commento

""."ca-pub-9603897488238814",