Post in evidenza

Operaio Polivalente categoria B1 - Concorso Pubblico

                  CONCORSO PUBBLICO PER OPERAIO POLIVALENTE CATEGORIA B1

                                                       COMUNE DI CINTE TESINO
                                                     PROVINCIA DI TRENTO



CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI A TEMPO PIENO E INDETERMINATO UN POSTO DI OPERAIO POLIVALENTE CATEGORIA B1 LIVELLO BASE 1 POSIZIONE RETRIBUTIVA.


                                                     SCADENZA 3 MAGGIO 2017



 REQUISITI DI AMMISSIONE

  • età non inferiore agli anni 18;
  • cittadinanza italiana; fermo restando quanto previsto dall’art. 3 del D.P.C.M. 07.02.1994, n. 174 tale requisito non è richiesto: 


- per i soggetti appartenenti agli Stati membri dell’Unione Europea; 
- per i famigliari di cittadini dell’Unione Europea anche se cittadini di Stati Terzi, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; 
- per i cittadini di Paesi Terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;

  • godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  • regolare posizione nei confronti degli obblighi di leva (per i cittadini soggetti a tale obbligo);
  • immunità da condanne penali che, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, ostino all’assunzione di pubblici impieghi;
  •  idoneità fisica all’impiego con esenzione da difetti o imperfezioni che possano influire sul rendimento dal servizio. L’amministrazione potrà sottoporre i vincitori del concorso a visita medica di controllo presso la competente struttura sanitaria, in relazione alle mansioni cui i medesimi saranno assegnati;
  • . non essere stato destituiti, dispensati o licenziati dall'impiego presso una pubblica amministrazione e non trovarsi in alcuna posizione di incompatibilità prevista dalle vigenti leggi;
  • diploma di scuola media inferiore e attestato di qualifica professionale in uno dei seguenti indirizzi: edile, del legno, meccanico, termoidraulico, elettrico, elettronico, oppure esperienza professionale biennale di operaio maturata presso datori di lavoro pubblici o privati (’esperienza professionale maturata deve riguardare settori assimilabili alla manutenzione del patrimonio e dei servizi comunali – edifici, viabilità, impianti idrico e fognario, elettrico, ecc.) saranno inoltre ammessi gli aspiranti in possesso di titoli di studio assorbenti. Ai fini del calcolo dei due anni di esperienza lavorativa vanno conteggiati soltanto i periodi di servizio utili ai fini dell’anzianità di servizio e della progressione giuridica ed economica. 
  • di essere in possesso della patente di guida “tipo C” in corso di validità;
  •   I cittadini degli stati membri dell'Unione Europea o i loro familiari anche se cittadini di Stati Terzi, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente ed i cittadini di Paesi Terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria, devono inoltre possedere i seguenti requisiti
- godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza (eccettuati i titolari dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria);
- essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
- avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

I candidati che hanno conseguito il titolo di studio all'estero dovranno allegare il titolo di studio tradotto e autenticato dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare italiana, indicando l'avvenuta equipollenza del proprio titolo di studio con quello italiano alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione al presente concorso.  

TRATTAMENTO ECONOMICO

Il rapporto di lavoro sarà regolato dalla disciplina normativa e contrattuale nel tempo vigente; Il trattamento economico annuo iniziale previsto per il posto in oggetto è il seguente:
  • Stipendio iniziale annuo                                         Euro 12.156,00.=
  • Assegno annuo lordo                                             Euro 2.016,00.=
  • Indennità integrativa speciale                                Euro 6.277,53.= 
  • Elemento distinto della retribuzione                       Euro 240,00.=
  • Assegno nucleo familiare, se ed in quanto spettante, nella misura di legge
  • Tredicesima mensilità.  

Ogni altra competenza accessoria prevista per legge. I suddetti emolumenti sono gravati dalle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali a norma di legge. 


Commenti

Post popolari in questo blog