Post in evidenza

Concorso pubblico per agente di polizia locale Comune di Tresivio Lombardia

      CONCORSO PUBBLICO PER AGENTE DI POLIZIA LOCALE CATEGORIA C1

Il Comune di Tresivio ha indetto concorso pubblico per la copertura di n. 1 posto di agente di polizia locale categoria C1 - contratto a tempo pieno e indeterminato. Alla graduatoria attingerà il Comune di Taglio, tutte le informazioni nel bando.


                                               SCADENZA 20 MARZO 2017 



TRATTAMENTO ECONOMICO 

  • tabellare annuo iniziale 19.454.15 euro;
  • indennità comparto per n. 12 mensilità 549,60 euro;
  • tredicesima mensilità eventuali assegni familiari;
  • altre eventuali indennità di legge e di contratto collettivo.



REQUISITI PER L'AMMISSSIONE
  • cittadinanza italiana
  • età non inferiore a 18 anni 
  • idonieta psico-fisica all'impiego eed al servizio continuativo e incondizionato per lo svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale del posto messo a concorso
  • titolo di studio E' richiesto il possesso di diploma di geometra o di titolo equipollente anche di grado superiore; per i candidati dei stati membri dell'Unione europea il titolo di studio non conseguito in Italia deve essere riconosciuto ai sensi del D. lgs. n. 115/92;
  • godimento dell'elettorato politico attivo;
  • non aver subito una condanna penale o non avere un procedimento penale in corso che impedisca la costituzione di rapporti d'impiego con la Pubblica Amministrazione e non essere stati sottoposti a misure che escludano, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso una pubblica amministrazione. I candidati non devono essere stati condannati con sentenza passata ingiudicato per reati che risultano, ad insindacabile giudizio dell'amministrazione, incomparabili con l'assunzione. La valutazione di incompatibilità verrà condotta alla luce dei seguenti criteri:
  1. titolo di studio
  2. attualità o meno del comportamento negativo;
  3. tipo ed entità della pena inflitta;
  4. mansioni relative al posto da ricoprire.
Sono inoltre ritenute incompatibili con l'assunzione, senza necessità di alcuna valutazione e pertanto comporteranno l'esclusione del concorso e comunque il non inserimento o la cancellazione dalla graduatoria:
- le condanne per reati che danno luogo all'applicazione dell'art.32 quinquies del codice penale;
- le condanne per reati che comportano l'interruzione perpetua dai pubblici uffici;
- le condanne per uno dei reati di cui all'art.58, comma 1, lettere a), b), c), d) del d.lds. 18/8/2000 n. 267;
- l'applicazione, con provvedimento definitivo, di una misura di prevenzione ai sensi dell'art.58, comma 1 lettera e) del d.lgs. 18/8/2000 n. 267;
- le condanne no definite ed i rinvii a giudizio che, ai sensi della legge 27 marzo 2001 n. 97, diano luogo a sospensione del servizio o trasferimento.

Le sentenze previste dall'art. 444 del codice di procedura penale sono equiparate a condanna ai fini dell'applicazione del presente bando se:
  • intervenute a partire dal 13 ottobre 2000 per le ipotesi di cui ai numeri 3) e 5);
  • intervenute a partire dal 6 aprile 2001 e negli altri casi;
L'agente assunto dovrà conseguire la qualità di agente di pubblica sicurezza. Conseguentemente dovrà essere in possesso dei requisiti richiesti dell'art. 5, comma 2 della legge 07 marzo 1986 n. 65 e precedentemente 
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver subito condanna a pena definitiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misura di prevenzione;
  • non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici;
                                          SCADENZA 20 MARZO 2017

  • no essere stato destituito o dispensato dall'impiego di una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento e non essere stato dichiarato decaduto da un impiego pubblico per averlo conseguito con documenti falsi o viziati da invalidità insanabile, ai sensi dell'art.127 1° comma, lett. d), del T.U. delle disposizioni concementi lo Statuto degli Impiegati civili dello Stato, approvato con DPR 10/1/57 n. 3:
  • essere in regola con le leggi concementi gli obblighi militari ( solo per i cittadini dell'Unione Europea);
  • conoscenza scritta e parlata della lingua italiana  (solo per i cittadini dell?unione Europea);
  • conoscenza parlata e scritta di una lingua straniera  a scelta del candidato tra le seguenti: inglese, francese;
  • possesso della patente di categoria A e B .La patente di categoria A non è richiesta in caso di rilascio anteriormente al 26 aprile 1988 e mantenimento senza interruzioni della patente di categoria B.
La patente di guida di categoria A è da intendersi richiesta come segue:
- per patenti conseguite fino al 30.09.1993 e mantenute senza interruzioni categoria A;
- per patenti conseguite dal 01.10.1993 e fino al 30.09.1999 e mantenute senza interruzioni: categoria A1;
- per patenti conseguite dal 01.10.1999 in avanti e mantenute senza interruzioni: categoria A3 oppure A2 conseguita da almeno 2 anni;
  • assenza di provvedimenti o atti attestanti impossibilità o la rinuncia all'utilizzo dell'arma;
Poiché il servizio presso il Comune prevede l'eventuale uso delle armi, coloro che hanno prestato servizio civile non potranno partecipare al concorso ai sensi dell'art. 636, comma 1, del d. lgs. 15 marzo 2010 n. 66 salvo che abbiano rinunciato allo status di obiettore di coscienza ai sensi del comma 3 dell'art.636 del citato d. lgs n.66/2010.


                                                            AVVISO
                                                            BANDO
                                                         DOMANDA














Commenti

Post popolari in questo blog