martedì 29 novembre 2016

Concorso pubblico per Operatore Socio Sanitario - Oss

            IPAB OPERE PIE D'ONIGO DI PEDEROBBA (TREVISO) - CONCORSO OSS

Indetto bando di concorso dalle Opere Pie D'Onigo di Pederobba (Treviso) per soli esami per la formazione di una graduatoria per la copertura di n. 1 posto a tempo indeterminato di Operatore Socio Sanitario  a tempo parziale di tipo orizzontale e a tempo determinato - Area Socio assistenziale a persone Anziane e con Disabilità. SCADENZA 27 DICEMBRE 2016


OPERATORE SOCIO SANITARIO CATEGORIA B POSIZIONE GIURIDICA POSIZIONE ECONOMICA 1 CCNL REGIONE ED AUTONOMIE LOCALI


REQUISITI RICHIESTI





  •  cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea; oppure essere familiare di cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea (senza avere la cittadinanza di uno Stato membro) e titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; oppure essere cittadino/a di Paesi terzi titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato/a ovvero dello status di protezione sussidiaria (secondo quanto disposto dall’articolo 38 del vigente Decreto Legislativo 30/03/2001 n. 165)
  •  età non inferiore agli anni 18 compiuti ed inferiore a quella prevista dalle vigenti disposizioni di legge in materia di collocamento a riposo d’ufficio; 
  •  non essere escluso/a dall’elettorato politico attivo (se cittadino/a italiano/a);
  •  godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza (se cittadino/a di uno degli Stati membri dell’Unione Europea: 
  •  non essere stato/a destituito/a dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, ovvero non essere stato/a dichiarato/a decaduto/a da un pubblico impiego, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del D.P.R. 10/01/1957 n. 3;  
  •  non aver subito condanne per uno dei reati che comportino la pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici, salvo l’avvenuta riabilitazione;   
  • essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  •  idoneità psico-fisica incondizionata alle specifiche mansioni da accertarsi in via preventiva ai sensi del vigente Decreto Legislativo 09/04/2008 n. 81; ai sensi dell’art. 1 legge 28/03/1991, n. 120, la condizione di privo della vista comporta inidoneità fisica specifica alle mansioni proprie del profilo professionale per il quale è bandito il concorso, essendo l’inidoneità dovuta alla natura delle mansioni assegnate; 
  •   possesso dell’attestato di qualifica professionale di “Operatore Socio Sanitario”; sono titoli equipollenti gli attestati di qualifica denominati Operatore Addetto all’Assistenza e Operatore Tecnico Addetto all’Assistenza rilasciati a seguito di percorsi formativi biennali di durata pari almeno a 1.000 ore; sono ammessi i titoli equipollenti formati in altri Regioni diverse dal Veneto, purché la durata del corso non sia inferiore a 1.000 ore, da certificare come indicato appresso in questo bando all’art. 5, comma 1, lettera a); si rinvia per la indicazione dei titoli dichiarati equipollenti alle delibere della Giunta Regionale del Veneto n. 2230/09.08.2002 e n. 3973/30.12.2002. Nella domanda di ammissione devono essere specificati il tipo di attestato posseduto e la durata del percorso formativo, a pena di esclusione.
  •  I requisiti di cui al comma 1 di questo articolo debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione. Non possono accedere alla selezione coloro che siano stati esclusi dall’elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale. 
  •   La domanda di partecipazione deve essere firmata dal concorrente, a pena di esclusione. La firma non deve essere autenticata. 
  •   L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti per l’ammissione alla selezione e per il passaggio diretto tra le due amministrazioni, comporta, in ogni tempo, la decadenza dalla nomina, anche in caso di ammissione alla selezione. Per non aggravare il procedimento concorsuale, si provvederà alle verifiche dei requisiti per l’ammissione e di accesso all’impiego solo dopo la chiusura dei lavori della commissione esaminatrice. I candidati inseriti nella graduatoria di merito che risultino privi dei requisiti prescritti saranno esclusi dalla procedura e non verranno inseriti nella graduatoria finale.
  •   Il presente bando non vincola in alcun modo l’ente Opere Pie d’Onigo che si riserva la facoltà insindacabile di prorogare, sospendere o revocare il presente bando per sopravvenute esigenze o cause ostative o valutazioni di interesse, senza che gli aspiranti possano sollevare eccezioni o vantare diritti di sorta. L’IPAB Opere Pie d’Onigo si riserva di verificare, prima dell’eventuale assunzione, il rispetto degli eventuali vincoli e/o politiche assunzionali stabiliti dalla normativa vigente. La presente procedura è comunque subordinata all’esito del procedimento di cui all’articolo 34-bis del vigente Decreto Legislativo 30/03/2001 n. 165 e all’esito del procedimento di cui all’articolo 30 comma 2-bis del vigente Decreto Legislativo 30/03/2001 n. 165 (avviso protocollo n. 3107 del 02/11/2016).

BANDO OSS
DOMANDA OSS 
ALLEGATO OSS CV






Nessun commento:

Posta un commento

""."ca-pub-9603897488238814",