Post in evidenza

Concorso pubblico per Agente di Polizia Municipale cat. D1

                              CONCORSO DI AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE CAT. D1

Comune di Agliè (TO) ha indetto un concorso pubblico per esami, per la copertura di n. 1 posto di agente di polizia municipale categoria D posizione economica D1 a tempo pieno e indeterminato.SCADENZA 17 NOVEMBRE 2016.


REQUISITI PER L'AMMISSIONE


  •  titolo di studio: diploma laurea triennale in materie giuridiche (giurisprudenza,  economia, scienze politiche ed equipollenti);
  •  possesso patente di guida categoria B; c) cittadinanza italiana o di uno degli stati  membri dell'Unione Europea. I cittadini degli stati membri dell'Unione Europea devono  possedere, i seguenti requisiti: 
  •  godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza; 
  •  essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli  altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; 
  •  avere adeguata conoscenza della lingua italiana. Sono equiparati ai cittadini italiani gli  italiani non appartenenti alla Repubblica. d) età non inferiore ai 18 anni e non  superiore a 65 anni; 
  • godimento dei diritti civili e politici: non essere stati esclusi dall'elettorato politico attivo e passivo;
  •  idoneità fisica all’impiego ovvero il possesso dei seguenti requisiti specifici:
 -   sana e robusta costituzione in relazione all’attività specifica di polizia locale;

 -   assenza di condizioni patologiche o menomazione che impedisca, limiti o possa limitare in tutto o in parte il servizio, in particolare la guida dei veicoli, il servizio appiedato o di rappresentanza, nonché di lavoro al videoterminale;

  •  regolare posizione nei riguardi degli obblighi di leva per i cittadini soggetti a tale  obbligo;
  •  non essere stato ammesso a prestare servizio militare non armato o servizio sostitutivo civile in quanto obiettore di coscienza, oppure, per gli obiettori ammessi al servizio civile, occorre aver rinunciato allo status di obiettore di coscienza, presentando apposita dichiarazione irrevocabile presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, decorsi almeno 5 anni dalla data di collocamento in congedo, secondo le norme previste per il servizio di leva (ai sensi di quanto disposto dall’art. 636 del Decreto Legislativo n. 66/2010);
  • non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell'articolo 127, primo comma, lettera d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3;
  • non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati;
  • non aver riportato condanne definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (L. 13.12.1999 n. 475) o condanne o provvedimenti di cui alla L. 97/2001 che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione. Si precisa che ai sensi della Legge 475/1999 la sentenza prevista dall’articolo 444 del codice di procedura penale (c.d. patteggiamento) è equiparata a condanna;
 Tutti i requisiti per ottenere l'ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione ed essere altresì sussistenti al momento della stipula del contratto di lavoro



                                                    BANDO
                                                   DOMANDA










Commenti

Post popolari in questo blog