mercoledì 31 agosto 2016

Concorso pubblico per agenti di Polizia Municipale

CONCORSO DI AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI MODESANO


Il Comune di Modesano ha indetto concorso pubblico per titoli ed esami, per la copertura di  n. 2 posti a tempo indeterminato e pieno cat. C posizione economica C1 di agente di polizia municipale. Un posto riservato a volontario FF.AA. scadenza 8 settembre 2016.


REQUISITI DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

Possono partecipare alla selezione coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti: 


  • ·         cittadinanza italiana. Per la tipologia delle funzioni di controllo, di elaborazione ed esecuzione di provvedimenti autorizzativi e coercitivi  inerenti al posto ,non può prescindersi dal possesso del presente requisito (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 07.02.1994, n. 174);
  • ·         Compimento del 18° anno di età ma non del 40° anno alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda;
  • ·         Titolo di studio: diploma di scuola Media Superiore (Maturità).Per i titoli conseguiti all’estero è richiesto il possesso entro i termini di scadenza del presente bando dell’apposito provvedimento di riconoscimento da parte delle autorità competenti;
  • Idoneità fisica, assoluta ed incondizionata, allo svolgimento di tutte le mansioni specifiche, nessuna esclusa, afferenti il profilo professionale cui il lavoratore è destinato, nonché  possesso dei particolari requisiti fisico-funzionali previsti nell’Allegato A) alla delibera Giunta Regionale, Regione Emilia Romagna n. 278 del 14/02/2005 (Allegato 1 al presente bando); Il loro possesso verrà  accertato terminate le procedure di selezione e prima dell’effettiva immissione in servizio. La condizione di privo della vista e/o sordomuto comporta l’inidoneità fisica specifica alle funzioni/mansioni proprie della figura professionale del posto per il quale è emesso il presente bando in quanto non compatibile con tali funzioni/mansioni;.
  • Idoneità psico-attitudinale alla specifica mansione come da requisiti di cui all’allegato B) della  Direttiva approvata con deliberazione di Giunta Regionale dell’Emilia Romagna n. 278 del14.02.2005 (Allegato 2 al presente bando), necessari per l’accesso al ruolo di Agente -.Il possesso dei requisiti attitudinali sarà effettuato dalla Commissione giudicatrice, integrata a tal fine da un esperto in Psicologia del Lavoro in sede di colloquio;
·         Godimento di diritti civili e politici (o non essere in corso alcuna delle cause che, a norma di legge, ne impediscono il possesso)
·         assenza di dispensa, destituzione o licenziamento dall’impiego presso una pubblica
            amministrazione. Non possono accedere all’impiego coloro che siano stati licenziati ovvero
            destituiti o dispensati dall’impiego presso una P.A. per persistente insufficiente rendimento
            o per altri motivi disciplinari, ovvero siano stati dichiarati decaduti a seguito
           dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti
            falsi o, comunque, con mezzi fraudolenti;
·         inesistenza di condanne penali o di stato di interdizione o di provvedimenti di prevenzione o di altre misure che escludono, secondo le leggi vigenti, l'accesso ai pubblici impieghi;
·         essere in possesso dei requisiti di cui all’art. 5, comma 2°, Legge 07.03.1986 n. 65 per il
conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza;
  • Essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva;
  •  Non essere stato riconosciuto “obiettore di coscienza” ai sensi del D.Lgs. 66/2010, salvo rinuncia allo status secondo quanto previsto dall’art. 636 della medesima normativa.L’obiettore ammesso al servizio civile, decorsi almeno cinque anni dalla data in cui è stato collocato in congedo secondo le norme previste per il servizio di leva, può rinunciare allo status di obiettore di coscienza,presentando apposita dichiarazione irrevocabile presso l’Ufficio nazionale per il servizio civile che provvede a darne tempestiva comunicazione alla Direzione generale della previdenza militare,della leva e del collocamento al lavoro dei volontari congedati”.
  • Non trovarsi nella condizione di disabile di cui alla legge n. 68/99 (art. 3 co. 4);
·         Non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici;
·         non trovarsi in altre condizioni di incompatibilità o inconferibilità di incarichi presso la pubblica amministrazione previste da disposizioni di legge;

  • Possesso della Patente di guida cat. B in corso di validità;
  • Conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche piu’ diffuse;
  • Conoscenza di una lingua straniera tra quelle di uno dei Paesi della UE;



                               AVVISO CONCORSO agente.PM
                                          BANDO 


                        DOMANDA DI PARTECIPAZIONE







Nessun commento:

Posta un commento

""."ca-pub-9603897488238814",