Post in evidenza

Concorso pubblico di Agente di Polizia Locale


Indetto concorso pubblico,per soli esami per la copertura di n. 2 posti di agente di polizia locale cat C posi zione economica C1. Unione Lombarda Soresinese provincia di Cremona. Scadenza concorso 27 agosto 2015.


 REQUISITI PER L’AMMISSIONE AL CONCORSO:

Possono partecipare alla selezione coloro che, alla scadenza del termine utile per la presentazione delle domande, siano in possesso dei seguenti requisiti:

a. cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea, (fermi restando i requisiti di godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza, adeguata conoscenza della lingua italiana e tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica), ai sensi del D.P.C.M. 7 febbraio 1994, n. 174;

b. compimento del 18° anno di età;

 c. limite massimo di età: 40 anni non compiuti alla data di scadenza del presente bando;

 d. idoneità fisica, assoluta ed incondizionata, allo svolgimento di tutte le mansioni specifiche, nessuna esclusa, afferenti il profilo professionale cui il lavoratore è destinato. Ai fini dello svolgimento delle mansioni proprie della categoria e del profilo professionale, la condizione di privo della vista comporta inidoneità fisica specifica; e. godimento di diritti civili e politici (o non essere in corso alcuna delle cause che, a norma di legge, ne impediscono il possesso);

f. essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985 ai sensi dell’art. 1 L. 23.8.2004 n. 226;

g. essere immune da condanne penali o pendenze processuali che impediscano la nomina a dipendente pubblico;

h. assenza di condanne passate in giudicato per delitti che comportino inidoneità all’assolvimento delle specifiche funzioni da svolgere;

 i. di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione e di non essere stato dichiarato decaduto da un pubblico impiego;

j qualora già dipendente, non avere procedimenti penali in corso e non aver subito procedimenti disciplinari negli ultimi due anni;

 k. titolo di studio: diploma di istruzione di secondo grado di durata quinquennale. I titoli di studio conseguiti all’estero devono essere formalmente riconosciuti dall’ordinamento italiano. A tal fine nella domanda di partecipazione devono essere indicati gli estremi del provvedimento di equipollenza al corrispondente titolo di studio italiano in base alla normativa vigente. Le equipollenze devono sussistere al momento della scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione.

 l. trattandosi di impiego che comporta l’uso delle armi, non avere impedimento alcuno al porto ed all’uso dell’arma; con riferimento a tale requisito si specifica che a coloro che sono stati ammessi a prestare servizio civile ai sensi della legge 8 luglio 1998, n. 230 è vietato partecipare a concorsi per impieghi che comportino l’uso di armi. E’ ammessa la partecipazione alla selezione dei candidati che hanno rinunciato allo status di obiettore di coscienza ai sensi del comma 7 ter dell’art. 15 della L. 230/1998 e successive modificazioni;

 m. non trovarsi nella condizione di disabile di cui alla legge n. 68/99 (art. 3 co. 4);

n. non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misure di prevenzione;

o. non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici;

 p. possesso della Patente di guida, in corso di validità, di categoria A per la conduzione di motocicli di qualsiasi cilindrata e potenza e Possesso della Patente di guida cat. B in corso di validità.

 q. conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più’ diffuse;

 r. di dichiarare l’incondizionata accettazione all’uso e al porto dell’arma di ordinanza; s. conoscenza di una lingua straniera, tra cui l’inglese o il francese;

 t. particolari requisiti fisici:

 1. Sana e robusta costituzione fisica esente da imperfezioni che condizionino l’esecuzione del servizio in qualità di Agente di Polizia Locale anche in condizioni di lavoro gravose e che comportino la necessità della stazione eretta per l’intero turno di lavoro, la prolungata deambulazione e la possibilità di prolungata esposizione a temperature ambientali basse od elevate;

2. Normalità del senso cromatico, luminoso del campo visivo;

 3. Acutezza visiva (avere un visus di dieci decimi per ciascun occhio, anche con correzione di lenti, con non meno di 5/10 per l’occhio che vede meno, senza correzione di lenti);

 4. Normalità della funzione uditiva;

 5. I restanti requisiti psico-fisici minimi richiesti per il rilascio del porto d’armi, così come determinati con D.M. 28.4.1998. (tale requisito non è richiesto per i candidati già in possesso di porto d’armi);

 6. Integrale capacità motoria degli arti;

 7. Assenza di disfonie o balbuzie.

I requisiti di accesso alla procedura selettiva, come disciplinati ai sensi del presente bando, devono essere posseduti, a pena di esclusione dal processo selettivo stesso, alla data di scadenza del termine stabilito dal presente bando per la presentazione della domanda di ammissione e devono permanere anche al momento dell’assunzione.

Bando integrale
 












Commenti