sabato 13 giugno 2015

Misurare la bilirubina sui i neonati solo con un contatto non invasivo adesso è possibile



Nuovo bilirubiometro non invasivo molto utile in campo  pediatrico basta solo un contatto sulla fronte del bambino


Bilirubinometro JM-105 Dräger

Frutto di oltre trent'anni di esperienza acquisita con l'impiego di una tecnologia di comprovata validità, il bilirubinometro JM-105 Dräger è un rilevatore transcutaneo non invasivo per la misurazione dell'ittero nel tessuto sottocutaneo dei neonati con un'età gestazionale di 24 settimane, che non sono stati sottoposti a trasfusione o fototerapia. JM-105 è un dispositivo caratterizzato da una qualità che rimane invariata per l'intera vita utile del dispositivo, comportando vantaggi anche dal punto di vista economico. Di conseguenza, permette di ottimizzare l'efficienza del programma di trattamento dell'ittero, nonché risparmiare tempo e denaro garantendo un'assistenza eccezionale per i neonati in cura.

Vantaggi

Screening efficace dell'ittero


Grazie al bilirubinometro JM-105 Dräger è possibile identificare con precisione i bambini a rischio con un'età gestazionale di 24 settimane. Uno screening efficace può far diminuire il numero di neonati riammessi in ospedale e ridurre i tempi di degenza. Il fatto di ottenere dei risultati affidabili in pochi secondi anziché ore aumenta la sicurezza dei pazienti e accelera il processo decisionale. La nuova funzione integrata di indicazione consente di seguire i pazienti più bisognosi di particolari attenzioni, aiutando a rispettare i protocolli utilizzati per la gestione dell'ittero


Facile da utilizzare su tutti


Il dispositivo Dräger JM-105 amplia il concetto di semplicità d'uso, contribuendo a una semplificazione delle esperienze fatte da parte di tutti gli interessati. Dal momento che non comporta prelievi ematici, risulta meno stressante per i fragili pazienti e per i loro genitori, rendendo più semplice il compito da svolgere. Lo screening con JM-105 è veloce e semplice: basta pulire la punta riutilizzabile con un panno imbevuto di alcol ed effettuare poi la misurazione. Nessuna perdita di tempo con punte monouso. Nessuna ricalibrazione con ogni bambino. Infine, con JM-105 è possibile ottenere facilmente le informazioni occorrenti, perché si elimina l'attesa dei risultati di laboratorio. Inoltre, poiché il dispositivo è collegato al sistema informativo ospedaliero, il trasferimento dei dati dello screening dell'ittero nel fascicolo medico elettronico del bambino avviene in modo preciso e senza alcuno sforzo. In poche parole, il bilirubinometro JM-105 è delicato per il neonato ed è efficiente per l'operatore.

Migliore efficienza dei processi e dei costi


Il bilirubinometro JM-105 Dräger semplifica le pratiche di screening per l'ittero, eliminando la necessità di lunghi prelievi ematici e alleviando così il carico di lavoro del laboratorio con un conseguente abbattimento dei costi. Migliora l'efficienza fornendo risultati affidabili in un numero decisamente minore di passaggi, consentendo quindi di dedicare maggior tempo a un'assistenza diretta dei piccoli pazienti. La funzionalità di trasferimento dati e il lettore di codice a barre permettono di ottimizzare il programma di screening attuato e di ridurre il rischio di errori umani. Poiché la punta della sonda di JM-105 è riutilizzabile, non è necessario acquistare materiali di consumo monouso. Considerato il volume degli screening eseguiti nei nidi oggi giorno, il costo di tali materiali può infine superare il costo iniziale del dispositivo stesso. Di conseguenza, permette di risparmiare tempo e denaro pur garantendo un'assistenza eccezionale.














































Nessun commento:

Posta un commento

""."ca-pub-9603897488238814",