Post in evidenza

Behemoth: Nergal apre un Salone di Bellezza in Polonia

behemoth-nergal-barber

Il chitarrista / cantante Adam “Nergal” Darski leader della band polacca Behemoth, ha aperto un negozio di barbiere – salone di bellezza per uomini a Varsavia. Il negozio è stato chiamato Barberian Academy & Barber Shop ed all’interno della struttura l’azienda offre una varietà di servizi di bellezza, tra cui tagli di capelli, beardtrims, stylings e anche manicure. Nergal ha dichiarato al quotidiano polacco Metro che ha deciso di lanciare il negozio di barbiere su suggerimento del suo socio in affari Malgorzata Marczewska perché egli – testuali parole -”avevo bisogno di una nuova sfida e ispirazione“. Il mastermind dei Behemoth ha poi aggiunto che l’idea di aprire questa attività e nata dopo essere tornato da un viaggio in Israele, dove ha visitato saloni di bellezza e bazar dai quali ha tratto l’ispirazione necessaria per aprire, organizzare e lanciare il suo personale salone di bellezza per gli uomini.
Qui trovate la pagina Facebook Ufficiale del Barberian Academy & Barber Shop di Nergal dei Behemoth.
E riguardo il futuro dei Behemoth? Il concetto espresso è questo: perché continuare se si sente di aver raggiunto tutti gli obiettivi? Questo trapela dalle parole di Nergal, parole che potete leggere in questo estratto rilasciato a Metalblast.net:
«Questo album ci ha aperto molte porte e ne ha chiuse altrettante. Ci si può aspettare qualsiasi cosa da noi ora! Penso che le cose potrebbero andare in qualsiasi direzione … ci potrebbe anche non essere un altro disco. In entrambi i casi faremo ciò che riterremo giusto.
Ci sentiamo come se stessimo facendo un viaggio molto eccitante in questo momento, siamo iper felici del nostro album, però tutto questo non so dove ci porterà: magari finiremo in un vicolo cieco e decideremo di farla finita con il progetto Behemoth!»
Alla domanda su come ci si possa sentire senza la sua creatura musicale Nergal ha risposto: «Ho tante idee su tante cose diverse … io non sono solo un musicista, sono un artista. Voglio scrivere roba, magari un altro libro, suonare un po’ di musica che non sia necessariamente Metal. Potrei farlo e mantenere i Behemoth, ma solo finché troveremo l’ispirazione giusta per essa; se non c’è l’ispirazione allora chiuderemo. Ci sono molte band che sfornano dischi tanto per fare, bè noi non lo faremo mai: non sono quel tipo di persona. Comunque spero ovviamente di andare avanti e di scrivere altri dischi ma solo belli e ispirati come The Satanist. Sono innamorato di quest’album!»
Fonte http://www.underradiorock.com

Commenti