Post in evidenza

Materiale di studio per Oss: la malattia cronica l'operatore come si comporta


                                                            La malattia cronica

Se siamo in presenza di malattia cronica, ci troviamo di fronte a quei casi in cui da un certo momento della sua esistenza in poi il malato vive una situazione dalla quale non è possibile tornare indietro. La persona sa che la malattia l'accompagnerà fino alla fine della vita, vive con ansia il futuro e avverte molto presente la paura della morte. Il paziente è sempre sotto stress, ciò potrebbe provocare una riduzione delle reazioni positive alla malattia, perchè l'assistito sa di non poter mai definitamente guarire e vive nella sofferenza.

L'operatore che lavora con pazienti cronici vive sentimenti contrastanti: compassione , desiderio di dare aiuto e assistenza misti a frustazioneaggressività, sensi di colpa per i limiti a cui soggetta la reale possibilità che ha di aiutare l'altro. Ma è sempre possibile comunque fornire il proprio aiuto, infatti il ruolo dell'operatore può diventare molto importante per fornire sostegno sia all'assistito che alla famiglia per una migliore di vita , pur nei limiti costituiti della malattia stessa.

















                                                       

Commenti