Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2014

Post in evidenza

La città più bella del mondo

Immagine
Il mondo piange per Maurizio Mattioli
Napoli, il ragazzo seviziato: "Davo calci, ma lui era più forte di me"
FORMAZIONE LAVORO
Immagine
A casa il ragazzino seviziatoLa madre: «Non sarà facile»  NAPOLI - Anche mentre prepara il caffè, mamma Stefania continua a sorridere. Ogni tanto si gira per dare un’occhiata a quel figlio che solo qualche settimana fa ha rischiato di perdere. Ora Vincenzo è lì sul divano, con lui il fratellino Chicco e molti compagni di classe. Il peggio sembra essere passato. «Non riesco a credere di averlo di nuovo qui con me — dice mamma Rosaria — abbiamo pregato tanto per questo momento. Oggi siamo veramente al settimo cielo». Ancora uno sguardo verso suo figlio, poi un altro sorriso.
Immagine
Napoli. La visita del Papa il 21 marzo, ecco i dettagli: attesi un milione di fedeli di Maria Chiara Aulisio

Napoli - Il programma è quasi pronto. Bisognerà definire ancora qualche dettaglio prima di renderlo definitivo e, dunque, ufficiale. Quel che è certo è che la giornata sarà lunga: sabato 21 marzo il Papa sarà qui a Napoli. Momenti di preghiera e incontri con la gente, visita agli ammalati e giovani come al solito in primo piano.

Una scaletta definita per grandi linee in Curia un paio di settimane fa, nel corso di un incontro al quale, con il Cardinale, parteciparono il prefetto Francesco Musolino, il presidente della Regione Stefano Caldoro e il sindaco facente funzioni Tommaso Sodano. Una riunione voluta e coordinata da Crescenzio Sepe per mettere a punto i principali appuntamenti che caratterizzeranno la lunga giornata napoletana di Papa Francesco.
Immagine
La morte di Elisa Claps, la Cassazione conferma la condanna a Restivo.La Cassazione ha confermato la condanna a 30 anni di reclusione per Danilo Restivo, colpevole dell'omicidio della sedicenne potentina Elisa Claps. Eliminata l'aggravante della crudeltà, per mancanza di prove ma senza conseguenze sull'entità della pena.

Con questa decisione, i giudici della prima Sezione penale della Cassazione - presidente Umberto Giordano - hanno sostanzialmente confermato la sentenza emessa dalla Corte di Assise di Appello di Salerno il 24 aprile 2013. In primo grado, sempre con rito abbreviato, la sentenza era stata emessa l'11 novembre del 2011.

Elisa Claps è stata uccisa il 12 settembre del 1993 e a lungo la sua scomparsa è stata un mistero, fino al 2010 quando i suoi resti sono stati scoperti nel sottotetto di una chiesa a Potenza.
A Berna rabbia ultra' sul Napoli: contestazione e pullman danneggiato Rischia di lasciare strascichi dolorosi la sconfitta per 2-0 sul campo del modesto Young Boys. I tifosi del Napoli non hanno digerito la figuraccia europea, frutto di uno scriteriato turnover di Benitez con otto cambi rispetto agli undici di Milano, ed hanno atteso il pullman degli azzurri per contestarli all'uscito dello Stade de Suisse. Secondo quanto riferisce il Corriere dello Sport ci sono stati cori contro la squadra (“Andate a lavorare”) e anche qualche pugno sul bus mentre La Gazzetta dello Sport sottolinea la ferocia degli ultra' che hanno colpito il pullman con bastoni e spranghe provocando diversi danni alla carrozzeria ed alcuni finestrini sono stati rotti.
Orrore a Ottaviano, trovato il cadavere di un uomo sui binari del treno
Young Boys-Napoli 2-0
Marinella, l'incendio ripreso dalle telecamere. Interrogatori a raffica
 E' partito da tre diversi cumuli di rifiuti separati due anni fa dalla Astir l'incendio della Marinella. I vigili del nucleo tutela ambientale che svolgono le indagini stanno interrogando i numerosi commercianti della zona.
Ma qualche indizio potrebbe arrivare anche dalle telecamere della videosorveglianza: una, quella installata dalla Guardia Forestale, non inquadrava la zona dove hanno agito i malviventi. Ma nell’area ci sono anche le telecamere dell’autorità portuale: da queste si spera di ricavare qualche elemento in più.
FATTA BRILLARE LA MINA ANTICARRO A PIAZZA MUNICIPIO
Immagine
di Maria Chiara Aulisio http://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/napoli_in_coma_a_sessant39anni_dopo_l39intervento_estetico_di_liposuzione/notizie/971639.shtml Una liposuzione per eliminare la cellulite. Un intervento in day hospital durato non più di un’ora. Anestesia locale, qualche punto di sutura e bendaggio finale per dire definitivamente addio al grasso in eccesso. Purtroppo qualcosa non ha funzionato durante l’operazione e la paziente adesso rischia la vita.

Tutto è cominciato la scorsa settimana quando un giovane chirurgo plastico napoletano ha operato una donna di 60 anni con l’obiettivo di eliminare, attraverso l’uso di cannule aspiratrici, parte del tessuto adiposo localizzato sulle cosce.

La donna, soddisfatta del buon esito dell’intervento effettuato nello studio privato del chirurgo, fa ritorno a casa convinta di aver risolto definitivamente il suo problema estetico. Il decorso apparentemente fila liscio, la paziente non avverte alcun disturbo, almeno per i prim…
YoungBoys Napoli 0-0 fine 1° tempo
Immagine
Il mare choc nel golfo di Napoli: l'acqua si colora di verdeCHOC NEL GOLFO DI NAPOLI
RADIO MARTERADIO MARTE
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE BENITEZ
Young Boys-Napoli, diretta dalle 19Young Boys-Napoli, diretta dalle 19NAPOLI

Benitez lascia fuori Hamsik e Higuain nella partita contro gli Young Boys a Berna. Dentro Michu e Zapata.
Questa la formazione: Rafael; Maggio, Henrique, Albiol, Ghoulam; Inler, Jorginho; Mertens, Michu, De Guzman; Zapata.